GUESTBOOK

GUESTBOOK

Saremo lieti di ricevere una tua breve frase o anche poche parole da condividere con tutti quelli che visiteranno il nostro sito, per un commento, un giudizio o semplici considerazioni sui contenuti  delle varie sezioni e più in generale sul libro; su quello che le immagini e le parole hanno generato in te, in termini di emozioni, di sentimenti, di sensazioni, di stati d’animo. Anche dei consigli e/o delle critiche costruttive saranno ben accetti, purchè scaturiti dal cuore, con l’intento di migliorare aspetti delle informazioni contenute nel sito che vorreste vedere modificate, aggiunte o eliminate.

Non vediamo l’ora di ricevere i tuoi messaggi  che verranno pubblicati proprio qui! Ti aspettiamo!

2

Comments
  • daniele08 settembre 2015
    Rispondi

    Ho letto il libro “Rosselli di Gimigliano. Dalle origini a noi” e devo ammettere che sono rimasto meravigliato dal fatto che due filosofi dai caratteri così forti e dal pensiero così originale siano stati completamente quasi completamente dimenticati dagli studi di filosofia rinascimentale. Sarei curioso di capire se i volumi dell’opera di Annibale Rosselli fossero tradotti integralmente in taliano e in inglese se questo aiuterebbe alla diffusione della sua conoscenza. La vita di Tiberio Rosselli è invece un romanzo d’avventura fantastico attaraverso le sue peregrinazioni alla ricerca di una cattedra e delle sue fughe rocambolesche fuggendo dal suo acerrimo rivale, l’inquisitore Armellini.

  • alessandro08 settembre 2015
    Rispondi

    Quando ho iniziato a leggere il libro “Rosselli di Gimigliano. Dalle origini a noi” non avrei mai potuto immaginare che ci potessero essere così tanti personaggi famosi e che hanno lasciato così tanta traccia nelle cronache dell’epoca, partendo da un così piccolo borgo come quello di Gimigliano. I personaggi raccontati e le loro gesta e opera in particolare sono delle vere e proprie pietre miliari nella tradizione storico filosofica della nostra regione. Anche gli ecclesiastici narrati hanno una fama e prestigio senza eguali. Non avrei mai potuto immaginare che ci potesse essere così tanto material umano e che questi si tramandassero di padre in figlio le gesta passate accrecsendo sempre più la loro fama.

Leave a Comment