L’albero genealogico dei Rosselli di Gimigliano

L’albero genealogico dei Rosselli di Gimigliano

GIMIGLIANO – 5 Ottobre 2014 - Sarà presentato oggi il primo libro di Daniele Rosselli che partendo dalla ricostruzione del proprio albero genealogico ha dato origine ad un lavoro letterario dal titolo “Rosselli di Gimigliano. Dalle origini a noi“.

L’evento è organizzato dalla Biblioteca comunale e promosso dall’assessorato alla Cultura che alle 17:30 presso la Casa delle Cultura di Gimigliano riunirà appassionati e curiosi, in quello che è il primo di una serie di appuntamenti all’insegna della letteratura e dell’approfondimento cultura.

Daniele Rosselli è nato a Gimigliano e lascia la Calabria in età infantile quando la famiglia si trasferisce a Roma. Si laurea in Ingegneria meccanica e vive oggi a Venezia,  dopo aver girato il mondo per lavoro. Nel suo libro percorre un viaggio nel tempo, dai giorni d’oggi fino alle proprie origini, scavando nella memoria di una delle famiglie più importanti dal punto di vista storico e sociale di Gimigliano e della quale le prime tracce risalgono nel XV secolo, quando il primo Rosselli da Arezzo scende nel regno delle due Sicilie e qui germoglia il “ramo gimiglianese”. Il risultato è un grande albero genealogico e una ricostruzione storica di biografie significative ed espressive delle diverse epoche, ricche di avvenimenti che hanno caratterizzato la vita dei Rosselli più o meno celebri. Fra i personaggi: Annibale Rosselli, membro dell’ordine dei Frati minori della regolare osservanza e autore dell’opera in latino “Commentatatrio al Pymander di M. Trismegisto” studiata oggi nelle università e risalente all’anno 1585; Tiberio Rosselli, filosofo della scuola di Nifo e una serie di personaggi che rendono entusiasmante la lettura di un testo semplice e scorrevole che rappresenta per Rosselli un ricongiungimento con la sua terra natia.

Scarica il PDF
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.